Il CFP ENAIP Primiero ha aderito al concorso “FOCUScuola: redazione di classe”

La classe Prima del Settore Industria e Artigianato del Centro di Formazione Professionale ENAIP Primiero

La classe Prima del Settore Industria e Artigianato del Centro di Formazione Professionale ENAIP Primiero ha aderito alla settima edizione del concorso nazionale “FOCUScuola: redazione di classe”. Il concorso ha previsto l’elaborazione, da parte delle scuole aderenti, di un piccolo giornale di classe sul modello del noto mensile Focus.

Il progetto è nato dal comune obiettivo di preparare le nuove generazioni ad un rapporto maggiormente informato e consapevole con le tematiche legate alla cultura scientifica e ad un utilizzo migliore degli strumenti che i giovani hanno a loro disposizione, nella consapevolezza che anche attraverso la promozione della cultura scientifica si possa contribuire alla crescita del Paese.

L’iniziativa si è quindi proposta di stimolare i ragazzi a formarsi una propria opinione sui temi scientifici: opinioni fondate sull’informazione, senza preconcetti, e che possono ampliare il loro spettro di conoscenza, in modo che siano messi nella condizione di capire, informarsi e muoversi con maggiore sicurezza in ambito scientifico.

Gli studenti del C.F.P ENAIP Primiero hanno utilizzato diversi strumenti, tra cui i computer dell’aula informatica e le copie della rivista Focus che hanno ricevuto direttamente a Scuola nel corso dell’anno scolastico, sotto la guida degli insegnanti Lorenzo Bonella e Nicola Testoni. La redazione del giornale di classe ha previsto una prima fase di lettura, comprensione e documentazione, a cui è seguita la realizzazione vera e propria delle rubriche per il notiziario: giochi ad alta velocità; domande e risposte; vivere al fresco.

Il Concorso “FOCUScuola: redazione di classe” ha puntato quindi a valorizzare il lavoro creativo dei ragazzi e ha rappresentato anche un percorso di apprendimento per sviluppare le capacità organizzative, di scrittura, approfondimento, analisi e sintesi degli studenti coinvolti.

realizzato da net wise