Tecnico superiore per l'energia e l'ambiente

La figura professionale è stata messa a punto con le imprese e con le agenzie del settore al fine di assicurare una offerta formativa in grado di garantire una risposta alle esigenze di nuove competenze tecniche derivanti dalla rapida evoluzione delle tecnologie impiegate e dalla crescente esigenza di garantire uno sviluppo sostenibile.

Vista l'ampiezza del comparto e le opportunità occupazionali, nel percorso per la formazione di questa figura sono previsti due indirizzi professionali: uno per gli impianti di produzione e distribuzione di energia e calore e un altro per gli impianti relativi all'utilizzo delle risorse idriche e la tutela del territorio.

 

Il Tecnico superiore per l’energia e l’ambiente è una figura tecnico/gestionale fortemente specializzata che agisce con elevato livello di autonomia, pianificando le attività di messa in esercizio e collaudo, definendo le procedure di gestione e manutenzione di:

  • impianti di produzione e distribuzione di energia/calore di tipo tradizionale e soprattutto di impianti connessi ai nuovi sistemi per la produzione e la distribuzione di energia e di calore (teleriscaldamento), l’utilizzo di fonti rinnovabili (biomassa, energia eolica, solare, ecc), il risparmio energetico (impianti di cogenerazione, micro cogenerazione, trigenerazione, nuovi vettori energetici, ecc);
  • impianti connessi ai sistemi “intelligenti” per la gestione razionale delle risorse idriche, alle nuove soluzioni tecniche per le opere idrauliche di difesa, agli impianti (depurazione, fognature, trattamento reflui civili ed industriali, ecc), ai nuovi sistemi di gestione e controllo delle emissioni atmosferiche,alle tecniche per la bonifica dei suoli, alle nuove soluzione tecniche per la gestione ecologica dei rifiuti solidi civili ed industriali, alle nuove tecnologie e metodiche per il monitoraggio della qualità ambientale.

Individua risorse strumentali e tecnologiche, cura la predisposizione e l’organizzazione di operazioni ed interventi,favorisce l’implementazione di procedure di miglioramento continuo, presidia il monitoraggio e la valutazione del risultato, coordina gruppi di lavoro e squadre d’intervento, realizza documentazione tecnica specifica, individua esigenze formative interne alla azienda.

AnteprimaAllegatoDimensione
Brouchure.pdf7.63 MB
28 febbraio

IV Anno Tecnico Elettrico
Seminario tecnico professionale
Domotica ed energie rinnovabili, binomio essenziale per uno sviluppo sostenibile di una smart city

15 settembre

Al via i nuovi percorsi a Tesero, Tione e Villazzano
Scarica la scheda di adesione

01 settembre

Il percorso di Alta Formazione Professionale Tecnico Superiore per l'Energia e l'Ambiente inizierà il 7 gennaio 2017
La domanda di ammissione al bilancio valutativo in ingresso può essere depositata alla segreteria dell'AFP entro il 21 ottobre 2016 - scarica la domanda
scarica la presentazione del percorso

07 giugno

Presentazione del percorso di Alta Formazione Professionale (ITS)
Tecnico superiore per l'energia e l'ambiente

realizzato da net wise